Gruppo di
Acquisto
Spazi
Televisivi

GAST

GAST è l’acronimo di Gruppo di Acquisto di Spazi Televisivi e identifica un’operazione di riconversione e riqualificazione della televisione per la distribuzione di prodotti giornalistici e autorali di produzione indipendente. Una forma di cittadinanza attiva nella promozione e diffusione di contenuti verso un pubblico indifferenziato e non taggato, come avviene nel caso del web.

 

COME AGISCE UN GAST

Un GAST agisce attraverso un’associazione, un comitato o un gruppo organizzato di cittadini che acquista uno spazio televisivo e si dota dei mezzi di produzione audiovisiva (telecamere, mixer video, microfoni, etc.) per raccontare e mettere in luce testimonianze altrimenti inedite rivolte soprattutto a quel pubblico ancora vasto che per differenti motivi non accede al web.

 

IL GAST LIBERO LABORATORIO

L’associazione di promozione sociale Libero Laboratorio agisce come GAST dotandosi delle attrezzature fortemente innovative messe a disposizione da LibLab srl, società di produzione audiovisiva che negli ultimi mesi ha costruito nel mercato broadcast una filiera di produzione di eventi dal vivo grazie a nuove tecnologie di uplink.
Libero Laboratorio ha già prodotto tre puntate in diretta televisiva su Milanow del format The Village, girato nel dicembre 2012, in cui un talkshow sulla sostenibilità, mescolato ad un gioco a premi tra i passanti per scoprire chi aveva il Green Factor, ha letteralmente invaso il Centro Commerciale Bonola, proponendo a tutti soluzioni di consumo critico durante lo shopping natalizio.

 

LE NUOVE PROPOSTE GAST

Se The Village verrà riproposto in Centri Commerciali, mercati e eventi fieristici, oggi Libero Laboratorio sta lavorando a costruire nuovi format, in cui l’inclinazione è verso i temi della sostenibilità, intesa sia nella più diffusa accezione ambientalista che in quella altrettanto rilevante dei rapporti socioeconomici. Il primo format è un programma sulle prossime elezioni politiche, mentre il secondo una trasmissione che coniuga letteratura e cucina biologica; a tutto questo si abbina la ricca e qualificata scelta di documentari sulla sostenibilità di The Village Doc Festival.

Ogni format dura un’ora ed è interrotto da tre blocchi pubblicitari di 3 minuti l’uno. Il prezzo degli spot è determinato in maniera trasparente dai costi della trasmissione. Possono acquistare spot tutte quelle realtà imprenditoriali, associative e istituzionali che si ispirano a produrre, distribuire, comunicare o rappresentare in maniera sostenibile.